Archivi tag: italia

Vogliono chiudere il Majorana!

Vi rimando direttamente al link dell’appello

Vogliono chiudere il Majorana: giù le mani

Chiedo a chiunque legga questo post di spedire la seguente mail:

Destinatario (A:)
g.federico@provincia.caltanissetta.it

Per conoscenza (Cc:)

amministratore@istitutomajorana.it; dirigenza@istitutomajorana.it; c.salvaggio@provincia.caltanissetta.it; uspcl@postacert.istruzione.it; direzione-sicilia@istruzione.it; csa.cl@istruzione.it; urp@istruzione.it; gabibbo@mediaset.it; report@rai.it; segreteria@ngweb.it; redazione@livesicilia.it; postaweb@gds.it; segreteria@lasicilia.it; canale10g@tiscali.it; tgrweb@rai.it; mediterraneo@rai.it; redattorecapo@ilgiornaledigela.it; gela@lasicilia.it; catali@tiscali.it; direttore@corrieredigela.it; rossellapetta@tiscali.it; tgcom@mediaset.it; redazionetg5@mediaset.it; redazionetg4@mediaset.it; redazionegela@video1.it; direttore@tg10.it; web@videomediterraneo.it

Oggetto:

Ferma protesta per l’ingiusta chiusura dell’istituto Majorana di Gela (CL).

Testo (messaggio):

Da cittadino italiano reputo riprovevole che l’Istituto Majorana, che tanto ha dato a tutti gli amanti dell’informatica e tanto ancora potrebbe dare, venga chiuso a favore di altre scuole che non hanno le caratteristiche numeriche di sussistenza. Disapprovo fermamente che venga distrutta una realtà che tanto sta donando alla nazione. Non si può smembrare l’istituto che supera ampiamente il numero minimo di alunni imposto dalla normativa, a favore di una scuola con semplice reggente e con numero di alunni ampiamente inferiore al minimo consentito.

Pagina web con maggiori chiarimenti:

http://www.istitutomajorana.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1583&Itemid=33

Contrassegnato da tag , , , , ,

Nuovi documenti da wikileaks


Oggi iniziano a circolare le prime informazioni raccolti dai 250.000 documenti che sono stati pubblicati da Wikileaks, documenti provenienti dalle alte sfere del governo USA.

Wikileaks é un sito lanciato dall’hacker Assange e nonostante il nome non si tratta di un Wiki. Le notizie non vengono caricate dagli utenti ma, per ragioni di sicurezza, gli utenti passano ad Assange o ad un’altro dei collaboratori i dati, soventemente in maniera offline: chiavette usb, cd-rom, bluetooth. Tutto ció per mettere al sicuro le fonti anonime.

A me pare si tratti dei famosi segreti di arlecchino: cose che giá tutti sanno ma fan finta di non sapere. Vorrei riportare un paio di titoli di alcune testate giornalistiche.

  • Le rivelazioni di Wikileaks: «Berlusconi inetto e incapace, portavoce di Putin» [ Corriere della Sera ]
  • «Wikileaks vuole distruggere il mondo» [ Corriere della Sera ]
  • Frattini sulle rivelazioni di Assange: Berlusconi non è offeso né colpito. Bersani: «Il premier nuoce all’Italia» [ Corriere della Sera ]
  • Wikileaks: la Cina dietro gli attacchi a Google [ il sole 24 ore ]
  • Usa: “Berlusconi portavoce di Putin”. Il premier ride e va da Gheddafi [ Repubblica ]

Direi che sul fronte italia nulla di nuovo, tutte cose che gli italiani giá sanno, e se i Berlusconiani rispondono con un “invidiosi!” gli antiBerlusconiani scuotono la testa e piangono l’ennesimo affronto all’Italia.
E intanto gli indecisi votano Lega Nord (da non confondere con Lega Nerd)

Tanto scaplore per nulla a quanto pare, magari con qualche analisi in piú qualche cosa di realmente compromettente sul fronte italiano verrá fuori (anche se sinceramente ne dubito).

Disegno in copertina flickr.com/photos/r_sh/4931974239/

Contrassegnato da tag , , , ,