Richard Stallman si esprime su ChromeOS

Richard StallmanNegli Stati Uniti arrivi persino a perdere i diritti legali se memorizzi i tuoi dati nelle macchine di una compagnia, invece che nelle tue. La polizia deve presentarti un mandato di perquisizione per prendere i tuoi dati dai tuoi computer; se invece sono memorizzati nel server di un’azienda la polizia può prenderli senza mostrarti alcunché. Non hanno neanche bisogno di fornire un mandato di perquisizione all’azienda.”

Concordo con la visione Stallmaniana della questione. Sopratutto per quanto riguarda le aziende che si avvalgono dei cloud (ad esempio Amazon) vanno incontro alla perdita del controllo sui dati.
Se contiamo che quando un dipendente viene assunto in un’azienda deve firmare a volte parecchie carte sul segreto aziendale, sulla non diffusione di dati sensibili etc, come é possibile che poi questi dati vengano inseriti in un sistema non proprietario?

L’articolo originale su FSUGItalia

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: